News

 
Primo riposo per i Mondiali di biathlon ad Anterselva dopo quattro giornate di intense emozioni che hanno regalato un oro e un argento all'Italia. Martedì 18 febbraio si riprende con l'individuale femminile (ore 14.15), che sarà seguita mercoledì 19 febbraio dall'individuale maschile (ore 14.15), giovedì 20 febbraio dalla staffetta singola mista (ore 15.15), sabato 22 febbraio con le staffette (donne alle ore 11.45 e uomini alle ore 14.45) e domenica 23 febbraio con le mass start (donne alle ore 12.30 e uomini alle ore 15.00), il tutto trasmesso in diretta tv su Raisport ed Eurosport. A proposito di televisione, l'indimenticabile successo di Dorothea Wierer nella pursuit ha registrato anche un record di ascolti televisivi: la sua cavalcata ha avuto su Raisport una media di 351 mila spettatori, pari a oltre il 2% di share, mentre il canale satellitare Eurosport ha raccolto 91 mila spettatori per uno share dello 0,54% terrestre e del 2,94% del pubblico a pagamento. Davanti a noi c'è una seconda settimana di competizioni che promette un'ulteriore crescita.

Nell'individuale di martedì sarà confermato il quartetto che ha preso parte alla sprint di apertura della rassegna iridata: si tratta di Dorothea Wierer, Lisa Vittozzi, Federica Sanfilippo e Michela Carrara. Wierer oggi si è limitata ad alcune sessioni di tiro al poligono e ha approfittato del riposo per ricaricare le pile in vista dei prossimi appuntamenti: "Finora è stato un Mondiale fantastico - ha spiegato -, con tanti tifosi italiani a sostenerci e un'atmosfera fantastica. Ma il bello del biathlon è che bisogna azzerare quanto fatto e ripartire daccapo. Mancano ancora tante gare e ci sono tante altre opportunità, per cui bisogna concentrarsi nuovamente al massimo, nei prossimi giorni ci aspetta un grande sforzo dal punto di vista fisico e mentale, spero che gli italiani continuino a tifare con altrettanto entusiasmo".

Lisa Vittozzi va invece a caccia di rivincite dopo una pursuit che l'ha vista lontana dal gioco delle medaglie. "Non mi sono sentita bene sugli sci sin di primi metri di gara - racconta -, ma guardiamo avanti. L'individuale è un format sul quale ho lavorato molto e dove posso essere competitiva, ho analizzato con i tecnici quali sono gli aspetti sui quali lavorare, sono fiduciosa di tornare al top sin da questa occasione".
Qusto sito utilizza cookies per migliorare la navigazione.
Continuando a navigare acconsenti all'utilizzo dei cookies.
Per maggiori dettagli clicca qui
Cookie policy - Privacy policy
Federazione Italiana Sport Invernali

via Piranesi 46, 20137 Milano - P.IVA e C.F. 05027640159 - Iscrizione al Tribunale di Milano n° 63, 11.12.2004
powered by   infront