News

 
E' arrivato al sesto giorno di discese l'allenamento internazionale organizzato dalla FIL sulla pista olimpica di PyeongChang. Gli atleti di ventisei nazioni stanno sfruttando al meglio l'occasione e finora hanno potuto effettuare quasi venti discese, con le nazioni di riferimento fra le quali l'Italia che hanno mischiato per bene le carte. Ci aiuta a fare il punto della situazione Kurt Brugger, capo allenatore della squadra azzurra che schiera in pista Dominik Fischnaller, Kevin Fischnaller, Emanuel Rieder Theo Gruber, Andrea Voetter, Sandra Robatscher, Oberstolz/Gruber, Rieder/Rastner e Nagler/Malleier.  

"Nella giornata di oggi Rieder/Rastner si sono ribaltati e presentano qualche ammaccatura ma hanno già avuto l'ok per tornare in pista domani - racconta Brugger, oro nel doppio alle Olimpiadi di Lillehammer 1994 -. Il lavoro procede secondo i programmi, noi giriamo sempre con russi e romeni, per cui è difficile fare confronti con le altre nazioni. Siamo certi di avere fatto sinora dei bei giri, i giovani ci stanno sorprendendo positivamente perchè realizzano tempi eccellenti, tuttavia non abbiamo ancora tirato fuori tutto ciò che abbiamo portato in Corea. Le temperature sono alte, si arrivano fino a 10° durante la giornata, e c'è grande umidità che rallenta tanto la pista, rallentandola fino a sei decimi. Il tracciato è molto tecnico, mancano quattro giorni alla conclusione e domenica rientreremo in Italia, per cominciare a concentrarci sulla Coppa del mondo che parte nel fine settimana successivo a Igls".  Brugger fa il punto della situazione anche sulle condizioni di Florian Gruber, protagonista del doppio insieme a Simon Kainzwaldner, infortunatosi alla spalla nell'allenamento di Koenigssee. "Si sta curando con un fisioterapista e conta di rientrare al più presto sul circuito, magari sin da Igls".
Qusto sito utilizza cookies per migliorare la navigazione.
Continuando a navigare acconsenti all'utilizzo dei cookies.
Per maggiori dettagli clicca qui
Federazione Italiana Sport Invernali
via Piranesi 46, 20137 Milano - P.IVA e C.F. 05027640159 - Iscrizione al Tribunale di Milano n° 63, 11.12.2004
powered by   infront