News

 
Le parole di Federico Pellegrino dopo la vittoria dell'Italia nella team sprint di Coppa del mondo in tecnica libera a Dresda. "E' stato un fine settimana impegnativo - spiega il campione valdostano -, venerdì non ero tanto convinto e avevo sensazioni poco buone, mi sono detto che dovevo dare il massimo e così è stato in entrambe le giornate, con due vittorie. Oggi occorreva avere occhi sia davanti che dietro, abbiamo giocato molto bene in semifinale e in finale Didi mi ha dato il cambio esattamente nella posizione che mi aspettavo, quando ho visto che il gruppo è sfilato e avevo tempo per respirare, mi sono un pochino rilassato, ho capito che potevo fare il colpaccio ed è andata così. Teniamo conto che oggi Svezia, Francia e Svizzera schieravano le coppie che probabilmente gareggeranno a PyoengChang, mentre Russia e Norvegia sicuramente cambieranno. Vincere è sempre bello ma adesso mettiamo da parte questa gara e pensiamo alle prossime che niente avranno a vedere con queste".

Dietmar Noeckler: "Abbiamo fatto una specie di prova generale, mettendo in pista quello che dovevamo. Pellegrino ha dimostrato una superiorità netta rispetto agli altri, io ho fatto semplicemente il mio dovere, è sempre bello salire sul gradino più alto del podio. A Planica settimana prossima farò la gara distance poi decideremo il da farsi verso la Corea".
Qusto sito utilizza cookies per migliorare la navigazione.
Continuando a navigare acconsenti all'utilizzo dei cookies.
Per maggiori dettagli clicca qui
Federazione Italiana Sport Invernali
via Piranesi 46, 20137 Milano - P.IVA e C.F. 05027640159 - Iscrizione al Tribunale di Milano n° 63, 11.12.2004
powered by   infront