Campionati Italiani Master Pila 17 febbraio 2017 aosta

I “Campionati Italiani Master 2017” chiudono con il gigante.  Dopo tre anni, con il meteo che costringeva a rimandare una delle gare, nell’edizione 2017 non si sono avuti intoppi e il programma è stato completato alla perfezione. Terzo giorno consecutivo di cielo azzurro; all’apertura degli impianti (ore 8,45) temperatura -9,5; fondo “perfetto”. Quanto di meglio si possono aspettare i 175 atleti iscritti. Comoda ricognizione, la seggiovia copre dalla partenza all’arrivo e, alle 10,00, il via secondo programma. Due tracciati sono disegnati sulla pista, uno per C e D e l’altro per A e B, sempre opera di Manuel Charbonnier, mentre l’arbitro è Luca Borgis, ottimo tracciatore dello slalom di ieri. Invariati Giuria e Crono sempre al top e puntuale premiazione nuovamente al Bar Ristoro della Seggiovia, comodo e ospitale locale alla partenza della seggiovia Chamolè. Come i giorni precedenti ricca premiazione, medaglie e diplomi FISI, coppe e medaglie dello sci club Aosta e premi in natura, l’ottima fontina valdostana e le mele della Valle. A consegnare i premi, il Dott. Marco Linty, Presidente della B.C.C. Valdostana. Breve ma sentito, saluto del Presidente dello sci club Aosta Massimo Raffaelli e poi s’inizia con la premiazione delle Società che, nei tre giorni di gara, hanno ottenuto il miglior punteggio. Prima, però, i risultati sul campo, nella sottostante tabella tutti i Campioni Italiani 2017 di slalom gigante, qui i risultati più significativi. Parliamo di donne, meritatissima vittoria di Patrizia Spampatti, la brava atleta dello sci club Orezzo Valseriana aggiunge un altro titolo di Campionessa Italiana al suo palmares. Il secondo tempo a due atlete, Clementina Jacquemod, Valle d’Aosta e Chiara Pedroni, Emilia. Nota di colore, la brava Chiara riesce, per due giorni consecutivi, a salire sul podio con un pari merito. Anche due piemontesi nelle prime, sono, al quarto Roberta Persico e poi Silvia Giacosa. Menzione speciale per tre atlete “speciali”, Gesumina Suster, Anna Fabretto Martinelli e Marcella Castellano, in rappresentanza di: Trentino, Lombardia e Valle d’Aosta. Sullo stesso percorso seguono gli atleti del Gruppo C, dove il primato spetta, dopo lo slalom di ieri, nuovamente a Hermann Oberlechner, Alto Adige SSV Taufers. Così come nuovamente secondo il valdostano Enrico Voyat, non soddisfatto della prestazione, ma pur sempre al vertice. Al terzo un lombardo, Valerio Locatelli, dell’Enjoyski, arriva da una serie di vittorie in Coppa Italia e questo risultato lo conferma tra i più in forma. Un altro lombardo al quarto, Massimo Baio del Monte Medale di Lecco che precede un friulano, Giancarlo Veritti, a pari merito con Giuseppe Biselli, piemontese ma club Lombardo, il San Domenico. Continuiamo con i “più veloci”; il miglior tempo di pista A e B a un atleta della Valle, Emanuele Ravano del Courmayeur; poi due altoatesini compagni di club, Egon Kaser e Oskar Pramsohler dell’EISACKTAL ASV. Pochi centesimi e poi Dino Bocciarelli, emiliano ma lombardo di club, il Libertas Bettola. Altro valdostano, a completare la rosa dei migliori cinque, Didier Bionaz, sci club Aosta. Il Gruppo B, sempre sulla stessa pista, vede l’assoluto di Hubert Josef Thaler, altoatesino dell’Amat Sarntal. Secondo tempo, per il migliore dello slalom di ieri, Luca Novi, toscano dell’Abeti Club. Stefano Balagna, piemontese del Gran Paradis è autore di un’ottima prestazione e realizza il terzo assoluto. Non è in perfetta forma per una caduta in slalom ma, l’autore del miglior tempo del superg, Paolo Giovani Lorati fa pesare la sua classe e realizza il quarto tempo, davanti, per un centesimo, al trentino Andrea Scagnol del Panarotta che può giustamente ritenersi soddisfatto delle sue prestazioni sempre al vertice. Vince la speciale classifica per Società, l’Altoatesino, Eisacktal; seguito dal club di casa, Pila il Master Ski Team, davanti, per soli due punti, al lombardo Pontedilegno. Saranno anche stati baciati dalla fortuna di un meteo splendido ma questi Campionati Italiano saranno ricordati dalla perfetta organizzazione dello sci club Aosta e dalle piste della stazione di Pila, un connubio che non ha lasciato niente al caso ed ha completamente soddisfatto tutti gli atleti presenti.

Camp It Gigante 2017 tabella

Campionati Italiani Master Pila 19 febbraio 2017 foto
Qusto sito utilizza cookies per migliorare la navigazione.
Continuando a navigare acconsenti all'utilizzo dei cookies.
Per maggiori dettagli clicca qui
Federazione Italiana Sport Invernali
via Piranesi 46, 20137 Milano - P.IVA e C.F. 05027640159 - Iscrizione al Tribunale di Milano n° 63, 11.12.2004
powered by   infront