Campionati Italiani Master Pila 17 febbraio 2017 aosta


Campionati Italiani Master, oggi slalom speciale, altra bella giornata, cielo terso e l’aiuto della temperatura che, scesa a -8, ha indurito il terreno permettendo al fondo di compattarsi e, grazie alla pista preparata in maniera perfetta, disputare le due prove previste, nel migliore dei modi. Com’è solito da queste parti due percorsi tracciati, a sx partono C e D a destra B e A, per la seconda manche i percorsi saranno invertiti. Come ieri, ineccepibile l’organizzazione dello sci club Aosta, capeggiata dal suo Presidente, Massimo Raffaelli, dalla stessa Giuria, anche lei inappuntabile come i cronometristi. Quindici minuti, dopo il termine della seconda manche, le classifiche complete erano consegnate per la premiazione. Della premiazione bisogna parlarne; alle 14 ci si trova tutti alla partenza dello Chamolè, presso il Bar Ristoro della Seggiovia dove, comodamente seduti al tavolo, si è consumato il previsto buffet, a base di polenta, salciccia, formaggio, con pane e vino di ottima qualità per finire con una deliziosa crostata all’albicocca e ottimo strudel. Per coloro che non c’erano, è meglio parlare dei risultati. Gruppo D, l’assoluto è della torinese Silvia Giacosa, che con una seconda prova tutta all’attacco, risale i 56 centesimi che, Martina Checcarelli, toscana del Prato Play, le aveva inferto nella prima. Al terzo, con due prove “regolari”, Patrizia Spampatti, dello sci club Orezzo Valseriana. Gruppo A, qui l’assoluto lo realizza l’atleta di casa, Didier Bionaz, valente allenatore dello sci club Aosta. Il lombardo Rossano Zanetti dello sci club Gussago è al secondo e l’altoatesino Egon Kaser, realizzatore del miglior tempo del superg di ieri, è terzo. Incontrastato dominio di Luca Novi nel Gruppo B, realizza anche il miglior tempo della pista a conferma che la sua attuale leadership in coppa del mondo master non è casuale, toscano dell’Abeti club. Secondo posto per Massimo Treccani, OS NOI di Brescia, due prove sicure! Terzo un altro lombardo, Francesco Nicolai del Monte Penice.  Anche nel Gruppo C, il vincitore non ha avuto rivali, netta la superiorità di Hermann Oberlechner, SSV Taufers. Secondo, l’atleta di casa Enrico Voyat, a conferma di un campionato italiano sempre al vertice. Arriva dalla Valdossola Enrico Rossi, sci club San Domenico e afferra con sicurezza il terzo gradino, davanti a due campioni del calibro di Curzio Castelli e Ferdinando Mazzoleni, rimontato nella seconda dopo una prima prova “sofferta” a causa del materiale non in sintonia con la situazione di pista. Domani sarà il terzo giorno, dedicato al gigante e con il quale si chiuderanno questi Campionati Italiani Master, per il momento posso solo aggiungere “da ricordare”!!

Campionati Italiani Master Pila 18 febbraio 2017 slalom speciale tabella

Campionati Italiani Master Pila 18 febbraio 2017 slalom speciale foto
Qusto sito utilizza cookies per migliorare la navigazione.
Continuando a navigare acconsenti all'utilizzo dei cookies.
Per maggiori dettagli clicca qui
Federazione Italiana Sport Invernali
via Piranesi 46, 20137 Milano - P.IVA e C.F. 05027640159 - Iscrizione al Tribunale di Milano n° 63, 11.12.2004
powered by   infront