News

 
Il progetto “Quando la Neve fa Scuola” è approdato oggi nella Capitale con una visita del “Parco dei Fori Imperiali” e a seguire l’incontro, avvenuto in serata presso la sede del Comitato Olimpico Nazionale Italiano, tra gli oltre 80 alunni provenienti da 5 Istituti Scolastici Secondari di Primo Grado delle regioni Abruzzo, Campania, Lazio, Marche, Basilicata e le massime Autorità sportive del Paese. A fare gli onori di casa non poteva che esserci il Presidente del CONI, Giovanni Malagò, che ha affettuosamente ricevuto nell’incantevole scenario del “Salone d’Onore” il folto gruppo di alunni e insegnanti dall’Aquila, città dove è in corso, presso la Scuola Ispettori e Sovrintendenti, la “Festa della Neve” sotto l’egida della Guardia di Finanza. Tra i presenti anche il Presidente della Federazione Italiana Sport Invernali, Flavio Roda e il Comandante del Centro Sportivo della Guardia di Finanza, Generale di Brigata Raffaele Romano.
 
L’incontro di oggi al CONI è servito per tracciare un bilancio su questa terza edizione del progetto “Quando La Neve Fa Scuola”, un’iniziativa promossa dalla FISI (Federazione Italiana Sport Invernali), in collaborazione e con il sostegno del MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca), con il patrocinio del Ministro per lo Sport e del CONI e realizzato con il supporto dei Gruppi Sportivi Militari. La finalità del progetto è quella di avvicinare al mondo degli sport invernali e della montagna il maggior numero possibile di ragazzi, portati a riflettere, insieme ai loro insegnanti, sui temi della corretta pratica motoria, i valori dello sport così come la conoscenza e il rispetto dell’ambiente, unitamente alle buone pratiche per vivere la neve in sicurezza.
 
Nel rivolgere il suo saluto ai ragazzi, il Presidente Malagò ha sottolineato che “Dopo questa stagione esaltante di ori, medaglie a Olimpiadi e podi in Coppa del Mondo, è bellissimo avervi qui ragazzi, nella casa dello sport, il luogo dove avvengono i momenti e le celebrazioni più importanti del nostro mondo, un mondo che noi dobbiamo raccontarvi. Voi ragazzi siete fra gli 11 milioni di italiani che sono tesserati in una delle tante federazioni sportive, da campioni come Gigi Buffon ad amatori e semplici praticanti, anche anziani. Questa ragazzi è anche la vostra casa e dovrà esserla anche in futuro. Continuate a praticare sport, anche grazie a progetti come questo e al lavoro di federazioni come la FISI e partner importanti come le Fiamme Gialle!”
 
Il Presidente della FISI ha espresso la sua grande soddisfazione per i numeri che il progetto è riuscito a portare. “L’obbiettivo era quello di avvicinare lo sport alla scuola, nella convinzione che entrambi questi mondi hanno uno stretto bisogno l’uno dell’altro. Siamo riusciti ad avvicinare tanti ragazzi alla montagna, grazie soprattutto ai nostri partner e ai Gruppi Sportivi Militari”. Rivolgendosi poi ai ragazzi, Roda ha ricordato come “anche l’esperienza della vita “di caserma” sia una cosa importante per la vostra formazione. La FISI vuole confermare questo sforzo per continuare a coinvolgere sempre più e sempre meglio il maggior numero possibile di giovani”
 
Il Comandante del Centro Sportivo della Guardia di Finanza ha sottolineato l’importanza di iniziative come questa evidenziando che le Fiamme Gialle ci sono, ci saranno sempre. “Contate pure sull’apporto delle Fiamme Gialle, come nella nostra tradizione visto che lavoriamo con il mondo della scuola e per la formazione e l’avviamento allo sport delle giovani generazioni sin dagli anni ’60. Il mio augurio per voi ragazzi è che scuola e sport rappresentino sempre un binomio fondamentale per la vostra formazione, un binomio sempre complementare e mai contrapposto come, forse, in passato qualcuno ha voluto presentare”.

Le classi che hanno vinto il 1° premio:

1. Abruzzo, I.C. Corropoli-Colonnella-Controguerra di Corropoli, classe III G
2. Basilicata, Istituto Omnicomprensivo di Villa d'Agri, classe II A
3. Lazio, I.C. "Roccagorga-Maenza" di Roccagorga, classe III B
4. Marche, I.C. "Giacomo Leopardi" di Saranno, classe II A
5. Campania, I.C. Caio Lucilio di Sessa Aurunca, classe III D

Quando la neve fa scuola foto 1 7 03 2018

Quando la neve fa scuola foto 2 7 03 2018

Quando la neve fa scuola foto 3 7 03 2018

Quando la neve fa scuola foto 4 7 03 2018

Quando la neve fa scuola foto 5 7 03 2018
Qusto sito utilizza cookies per migliorare la navigazione.
Continuando a navigare acconsenti all'utilizzo dei cookies.
Per maggiori dettagli clicca qui
Federazione Italiana Sport Invernali
via Piranesi 46, 20137 Milano - P.IVA e C.F. 05027640159 - Iscrizione al Tribunale di Milano n° 63, 11.12.2004
powered by   infront