Scheda Atleta

Manuela DI CENTA
Manuela Di Centa è nata a Paluzza (Ud) il 31 gennaio 1963 ed è stata campionessa olimpica ai XVII Giochi olimpici invernali di Lillehammer 1994, quando vinse una medaglia in ognuna delle gare di sci di fondo in programma.

Esordì in Nazionale nel 1980, a diciassette anni, dopo essersi messa in mostra nelle categorie giovanili; due anni dopo partecipò ai suoi primi Mondiali, Oslo 1982, ottenendo l'ottavo posto nella 5 km, mentre in quelli juniores della stessa stagione conquistò un argento.

In Coppa del Mondo ottenne il primo podio il 13 gennaio 1989 nella 10 km a tecnica classica di Klingenthal (fu 2^) e la prima vittoria il 18 febbraio 1990 nella 15 km a tecnica libera di Pontresina. Nel 1994 e nel 1996 si aggiudicò la Coppa del Mondo generale.

In carriera partecipò a cinque edizioni dei Giochi olimpici invernali, Sarajevo 1984 (24^ nella 5 km, 28^ nella 10 km, 26^ nella 20 km, 9^ nella staffetta), Calgary 1988 (18^ nella 5 km, 20^ nella 10 km, 6^ nella 20 km), Albertville 1992 (12^ nella 5 km, 6^ nella 30 km, 10^ nell'inseguimento, 3^ nella staffetta con Bice Vanzetta, Gabriella Paruzzi e Stefania Belmondo), Lillehammer 1994 (2^ nella 5 km, 1^ nella 15 km, 1^ nella 30 km, 2^ nell'inseguimento, 3^ nella staffetta con Stefania Belmondo, Bice Vanzetta e Gabriella Paruzzi) e Nagano 1998 (21^ nella 5 km, 23^ nell'inseguimento, 3^ nella staffetta con Karin Moroder, Gabriella Paruzzi e Stefania Belmondo) e a sei dei Campionati mondiali, vincendo sette medaglie.

Dopo la sua ultima partecipazione olimpica annunciò il suo ritiro dall'attività sportiva per cominciare quella dirigenziale.

Nel 1996 venne eletta presidente della Commissione italiana atleti del CONI; due anni dopo divenne membro di diritto della Giunta e del consiglio nazionale del CONI. In seno al Comitato olimpico italiano fu poi vicepresidente vicario dal 2005 al 2006 e in seguito, il 6 maggio 2009, fu eletta membro della Giunta esecutiva.

Eletta membro della Commissione atleti del CIO nel 1998, divenne membro CIO nel 1999; rieletta nel 2002, avrebbe mantenuto la carica fino alla scadenza del mandato, nel 2010, quando divenne membro onorario.

Manuela Di Centa ha avuto anche una carriera televisiva ed è stata parlamentare della Repubblica Italiana.

Nel 2003 è stata la prima italiana a raggiungere la cima dell'Everest con l'ausilio di bombole di ossigeno.
Carriera
Olimpiadi (7 medaglie):
2 ori (15 km, 30 km a Lillehammer 1994)
2 argenti (5 km, inseguimento a Lillehammer 1994)
3 bronzi (staffetta ad Albertville 1992; staffetta a Lillehammer 1994; staffetta a Nagano 1998)

Mondiali (7 medaglie):
4 argenti (staffetta a Val di Fiemme 1991; 30 km, staffetta a Falun 1993; 30 km a Thunder Bay 1995)
3 bronzi (5 km, 30 km a Val di Fiemme 1991; 5 km a Thunder Bay 1995)

Mondiali juniores (1 medaglia):
1 argento (5 km a Oslo 1982)

Coppa del Mondo
Vincitrice della Coppa del Mondo nel 1994 e nel 1996
30 podi (26 individuali, 4 a squadre), oltre a quelli conquistati in sede olimpica o iridata
14 vittorie (13 individuali, 1 a squadre)
10 secondi posti (8 individuali, 2 a squadre)
6 terzi posti (5 individuali, 1 a squadre)
Qusto sito utilizza cookies per migliorare la navigazione.
Continuando a navigare acconsenti all'utilizzo dei cookies.
Per maggiori dettagli clicca qui
Federazione Italiana Sport Invernali
via Piranesi 46, 20137 Milano - P.IVA e C.F. 05027640159 - Iscrizione al Tribunale di Milano n° 63, 11.12.2004
powered by   infront