News

 
Gara emozionante la staffetta femminile dei Mondiali di Hochfilzen e Italia quinta al termine di una successione infinita di emozioni.
Ottima prima frazione di Lisa Vittozzi che utilizza una sola ricarica nelle due serie e cambia al secondo posto, staccata di 7"5 secondi dalla Francia e davanti alla Germania, terza a 10 secondi. Parte Federica Sanfilippo che completa la prima serie con un tiro perfetto e dopo la seconda serie, pur con una ricarica, porta al comando l'Italia con 11 secondi sulla Germania e 25 sull?Ucraina. Scende la Francia che utilizza troppe ricariche. Al cambio di metà gara, l'Italia guida la fila anche se la Germnia, pur con 6 ricariche fino a questo punto, rimane molto vicina. Sempre terza l'Ucraina, quarta la Francia. Parte Alexia Runggaldier, che tiene la seconda posizione, superata dalla Germania, mentre alle sue spalle risale Braisaz per la Francia, davanti alla Repubblica Ceca e all'Ucraina. Runggaldier utilizza due ricariche al primo poligono e Hildebrand si allontana e va in vantaggio di 25 secondi, mentre si avvicina l'Ucraina con meno di 5 secondi di ritardo dalle azzurre. Quindi si crea un trenino con Ucraina, Italia e Repubblica Ceca a poco più di 35 secondi dalle tedesche. Al poligono, l'Ucraina non sbaglia e va in seconda piazza, dietro alla dominante Germania, Italia terza con una ricarica per Runggaldier, Repubblica Ceca quarta con due ricariche. Risalgono Francia e Russia e ci sono quattro squadre in caccia del terzo posto, ma non sono lontane le prime due. Parte Dorothea Wierer. Al primo tiro la finanziera di Anterselva è perfetta e si ritrova quarta in una classifica cortissima, che vede sempre la Germania in testa, poi l'Ucraina a 14 secondi, la Francia a 18 e l'Italia a 22. Repubblica Ceca quinta a 25. All'ultimo poligono le maglie della classifica si stringono e le prime cinque nazioni sono racchiuse in soli 12 secondi. Dahlmeier allunga nel finale per andare a prendersi l'oro, mentre Wierer paga lo sforzo e si stacca dal vertice della gara. Alla fine è oro Germania, argento Ucraina e bronzo Francia. L'Italia è quinta in una gara appassionante e tirata fino all'ultimo metro.

Ordine d'arrivo staffetta femminile WCh Hochfilzen
1. Germania 0+9 1h11'16"6
2. Ucraina 0+4 +6"4
3. Francia 0+7 +8"1
4. Repubblica Ceca 0+6 +14"0
5. Italia 0+6 +36"5
Qusto sito utilizza cookies per migliorare la navigazione.
Continuando a navigare acconsenti all'utilizzo dei cookies.
Per maggiori dettagli clicca qui
Federazione Italiana Sport Invernali
via Piranesi 46, 20137 Milano - P.IVA e C.F. 05027640159 - Iscrizione al Tribunale di Milano n° 63, 11.12.2004
powered by   infront